Turismo termale in Basilicata:

quello che ancora molti non sanno

Il Turismo termale in Basilicata trova le sue massime espressioni nella struttura di Latronico (PZ) e in quella di Rapolla (PZ), che si distinguono per le pregiatissime acque bi-carbonate, che garantiscono cicli di cura a 360 gradi, da condursi all’interno di località naturalistiche di primo piano, dove l’elemento naturale rappresenta l’essenza stesse delle Terme in Basilicata ed un motivo in più per eseguire il percorso di cura e riabilitazione.

Esse si trovano, di preciso, una all’estremo nord e l’altra all’estremo sud della regione, e, consentono, quindi, di attraversare l’intera area geografica e le due provincie che la compongono lungo un itinerario che inizia e finisce con il benessere psico-fisico, mentre si effettuano tutte le escursioni che caratterizzano i vari itinerari turistici.

Grazie, infatti, alle tantissime attrattive turistiche, un soggiorno termale in Basilicata permette di conciliare idealmente il relax e la cura del proprio corpo con la scoperta degli usi e costumi di una delle civiltà più antiche, della natura più incontaminata e delle prelibatezze culinarie.

Leggi tutto quanto c’è da conoscere sulle Terme della Basilicata e sui nostri pacchetti turistico-termali e se hai bisogno contattami

Le Terme e Hotel di Rapolla

Fonte di benessere dal 1890

Lo stabilimento termale è nato alla fine del XIX secolo nel centro medievale di Rapolla (PZ).

Situate a 450 m s.l.m., le Terme di Ala sfruttano le proprietà di acque salso-solfato-bicarbonato-calciche provenienti da tre sorgenti in contrada “Orto del Lago” a Rapolla.
Tali acque sono utilizzate in balneoterapia per la cura di malattie dismetaboliche, distonie neurovegetative, malattie del sistema nervoso periferico, alcune nevrosi, disendocrinie, postumi di malattie articolari e malattie cutanee croniche.

Con le inalazioni si curano malattie delle vie respiratorie, affezioni della faringe, della laringe, delle vie bronchiali, asma bronchiale e bronchite asmatiforme. Le inalazioni aiutano anche a fluidificare ed eliminare il muco residuo.

I fanghi delle Terme di Ala – Rapolla

Turismo termale in Basilicata

I fanghi sono idonei per la cura di manifestazioni fibrositiche, malattie del sistema nervoso periferico quali sciatica, mialgie, malattie peri-articolari, osteoartrosi poli-articolari, spondiloartrosi, nodi di Heberden, rizartrosi, reumatismi uricemici, nevralgie, radicolalgie e nevriti secondarie a osteoartrosi, gotte articolari, artropatie dismetaboliche del
reumatismo, reumatismi muscolari, miositi, fanghi addominali negli esiti di colecistectomia.

I fanghi sono utilizzati anche per terapia cosmetica.
Rapolla è sita nel comprensorio del Vulture, zona ricca di storia e di natura. Inoltre a Rapolla e nelle zone limitrofe vi sono attrezzati campi da tennis, piscine, centri di equitazione e bocciodromi, senza dimenticare peraltro gli ottimi ristoranti e le numerose cantine dove si produce il pregiato Aglianico del Vulture.

Beauty farm Hotel Centro Benessere alle Terme di Rapolla

Per una vacanza indimenticabile a Terme di Rapolla, dedicata al relax e al benessere, si può soggiornare in uno dei molteplici hotel dove all’ospite sono sempre riservati un servizio di accoglienza, ospitalità e comfort di grande livello, un Centro benessere di proprietà dell’hotel gestito da operatori specializzati e le beauty farm, il tutto in un’atmosfera di coccole e romanticismo, ideale sia per un week-end, sia per una vacanza più lunga mirata a una perfetta Re-mise en forme.

Le Terme di Latronico

“Alle Terme lucane”

Le Terme di Latronico (Pz) sono conosciute sin dalla preistoria, le proprietà curative delle acque delle sorgenti di Calda sono utilizzate in stabilimento soltanto da pochi anni. Situate a 730 m s.l.m., in localitá Bagni a 4 km da Latronico. Nello stabilimento termale di La Calda, che sfrutta sorgenti bicarbonato-calci-che e bicarbonato-calciche-solfuree, si praticano bagni, inalazioni, aerosol, nebulizzazioni, irrigazioni, polverizzazioni, cure idropiniche, cure balneo-fango-terapiche.

Alle terme è operativo un centro di fisioterapia e di terapia riabilitativa, un centro estetico e di rimessa in forma, un centro sportivo polivalente con piscine termali e grotte essudative.

Le patologie curate alle Terme La Calda sono l’osteoartrosi primaria, i reumatismi fibro-miositici, le malattie dell’orecchio, naso e gola, dell’apparato respiratorio, dell’apparato digerente, del fegato e delle vie biliari, malattie della pelle e le flebopatie.

Nel tempo libero a Latronico è possibile praticare sport o fare delle splendide escursioni nel Parco Nazionale del Pollino, o ancora, godersi il mare limpido della vicina Maratea e gustare i sapori di una cucina dichiaratamente mediterranea.

Molteplici sono i pacchetti da noi messi a disposizione per vacanze termali presso i vari Hotels situati nei pressi dello Stabilimento e nel paese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto
Verified by MonsterInsights